Inno ad Eros


CUORE AMORE

Letteratura in pillole, per la riflessione del giorno. 

Per oggi, giorno speciale, non potevo che pensare ad un passo strepitoso tratto da una delle opere della Classicità che più ho amato e più continuo ad amare e a proporre ai miei studenti…

 

Eros invitto in battaglia,

Eros che sul bestiame ti abbatti,

e sulle tenere gote

della fanciulla ti posi,

e ti aggiri sopra il mare

e nelle agresti dimore;

degli immortali nessuno a te può sfuggire
né degli uomini effimeri:
e chi ti possiede è folle.

Tu pure dei giusti l’animo
rendi ingiusto, e trai a rovina;
tu anche questa contesa
consanguinea hai sommosso;
e visibile trionfa
per gli occhi della bella sposa
il Desiderio, che siede presso le grandi leggi possenti.
Invincibile, nel suo gioco,
è Afrodite divina.

Sofocle, Antigone, terzo stasimo, vv. 781-800  

(442 a.C.)

Inno ad Erosultima modifica: 2021-12-30T00:10:42+01:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo