Il potere della camorra

camorra_barbagallo

Francesco Barbagallo  è un accademico e storico italiano. Ordinario di Storia Contemporanea e direttore del Dipartimento di Discipline Storiche dell’Università di Napoli Federico II. È direttore, dal 1983, della rivista Studi Storici (nata alla fine del 1959).

Gli studi di Barbagallo si concentrano sulla storia contemporanea, storia d’Italia e in particolare del Mezzogiorno, specie dal Settecento ad oggi, nelle sue varie dinamiche sociali, politiche, culturali. È attento studioso del fenomeno criminale nelle regioni meridionali, argomento cui ha dedicato diversi lavori e interventi, accademici e non.

Il potere della camorra è un saggio del 1999 (quindi di gran lunga precedente al “famoso” libro di Saviano Gomorra)  molto chiaro e ben strutturato, che ci spiega a chiare lettere come la Camorra, per numero di affiliati e per consistenza del fatturato stimato, che ha superato negli ultimi anni le dimensioni della magia e della ‘ndrangheta: un’escalation avviata nei primi anni Settanta, in stretta alleanza con la mafia siciliana e culminata di recente nel controllo di aree sempre più ampie del territorio della Campania e di molteplici attività produttive.

Insomma, uno studio prezioso e illuminante. Difficile come tutti i saggi storici, ma imprescindibile.

(dati biografici tratti da Wikipedia, l’enciclopedia libera).

 

latineloqui69

 

 

Il potere della camorraultima modifica: 2016-08-26T12:47:07+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo