GIOVANNI FALCONE.  Le idee restano

   “In che mondo sei costretta a vivere, bambina mia” (introduzione) “Se oggi sono tante le scuole, le vie, le piazze che in tutta Italia tengono vivo il ricordo di Falcone, se in tante classi si studia il suo lavoro, … Continua a leggere

Ultimo discorso pubblico di Liliana Segre

“Io non ero come il mio assassino”.  È sempre un’enorme emozione ascoltare le parole di quella nonnina, che nonostante quello che ha vissuto è sempre foriera di bei messaggi, belle parole, belle esortazioni. Ha deciso di abbandonare oggi quel ruolo … Continua a leggere