Venuto al mondo

Venutoalmondo

Bellissimo e impegnativo romanzo di Margaret Mazzantini, scritto nel 2008.

L’intreccio non è semplice.

Tutto comincia con una telefonata improvvisa e inattesa: la protagonista, Gemma, decide di partire con suo figlio Pietro, di sedici anni, accettando l’invito telefonico di Gojko, un vecchio amico bosniaco, di professione poeta.

A questo punto la storia si sdoppia, alternando il racconto del soggiorno a Sarajevo di Gemma e Pietro ai ricordi della stessa Gemma: dal viaggio a Sarajevo nel 1984, quando la città ospitò i XIV Giochi olimpici invernali, in cui conobbe Gojko, con il quale strinse una grande amicizia, all’incontro con Diego, squattrinato fotografo genovese con il quale, una volta tornata in Italia e dopo qualche vicissitudine, si sposerà; dal dolore causato dai numerosi aborti spontanei allo scoppio della guerra in Jugoslavia, dalla morte della madre al ritorno a Sarajevo durante l’assedio.

La storia di Gemma si intreccia con quella di molti personaggi minori, tra i quali Aska, musicista ribelle, che accetta di affittare il proprio corpo per permettere a Gemma e Diego di avere un figlio.

(liberamente tratto da Wikipedia, l’enciclopedia libera).

Molto bella la trama, molto ben raccontata la vicenda. Molto toccante il tema trattato. Bellissima la relazione madre/ figlio.

Nel 2012 è stato realizzato il bellissimo film Venuto al mondo, adattamento cinematografico del romanzo, diretto da Sergio Castellitto (marito della Mazzantini). Del cast fanno parte Penelope Cruz e Emile Hirsch, nei ruoli di Gemma e Diego.

latineloqui69

 

Venuto al mondoultima modifica: 2016-08-19T11:58:48+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *