Noi avremmo bisogno di una figura che avesse le qualità di tutti e due”

IMG_1902

 

“Al posto tuo” è un film del 2016 diretto da Max Croci. Protagonisti un trio formidabile: Ambra Angiolini, Luca Argentero e Stefano Fresi.

La trama ha dell’improbabile, ma mica tanto, poi…
Luca e Rocco sono due direttori creativi di un’azienda che produce sanitari, dove il primo è un architetto single per scelta, affascinante e donnaiolo che vive in una casa di città completamente domotizzata, l’altro è un geometra che vive in una casa di campagna, sposato con Claudia e con tre figli. Quando scoprono che le aziende per cui lavorano sono prossime alla fusione, la sadica direttrice tedesca (durissima nell’eloquio, nelle relazioni, nel rapporto con i dipendenti) propone loro  un sadico “scambio di vite” allo scopo di conquistare l’unico posto di Responsabile nella nuova società,: per una settimana dovranno scambiarsi di casa e adottare le stesse abitudini quotidiane dell’altro (“Lo scambio di vite è il mio gioco aziendale preferito!”).

Il risultato è- ovviamente- uno stravolgimento delle vite: nulla è più lo stesso. Dal cibo agli affetti, dalle frequentazioni alle abitudini quotidiane. dal vestiario alla casa. TUTTO è irriconoscibile, nuovo e impraticabile per entrambi.  Eppure entrambi resistono, a denti stretti, persino di fronte a botte e pugni presi al posto dell’altro.  Evidentemente, “il gioco vale la candela”…

Guardate il film e scoprirete se è stato così o no…

(trama essenziale del film tratta da wikipedia.org)