Altri padri

“Un piccolo rebus, una fastidiosa increspatura”

“ALTRI padri” è un film drammatico (Italia, 2021) per la regia di Mario Sesti.

CAST: Paolo Briguglia, Chiara Francini, Stefano Antonucci, Pino Calabrese, Antonio Catania, Maria Grazia Cucinotta, Lidia Fili-Aicardi, Ricky Tognazzi, Lucrezia Guidone.

Trama: Giulio lavora come venditore in una catena di supermercati. La sua normale esistenza comincia a sgretolarsi quando la moglie Annalisa chiede il divorzio, ottiene la casa dove vive con i bambini e dà il via a un percorso per allontanarli da lui. Costretto a vivere in macchina, accusato di aver picchiato la figlia e incastrato con della droga in auto, Giulio finirà in carcere; da lì avrà inizio il suo faticoso e ingiusto percorso di rinascita.

Angosciante è dir poco. Eppure capita, purtroppo. Capita anche questo, quando  “L’ amore non basta” (una delle battute a mio avviso più significative del film).

Diabolica e caratterialmente complessa e disturbata la protagonista, Annalisa, magistralmente rappresentata dalla bravissima Chiara Francini; fantastico nella sua inettitudine e nella sua inabilità alla vita, ingarbugliata com’è, il sempre più bravo Paolo Briguglia (esatto: il “fratello” di Luigi Lo Cascio ne “I cento passi” di Marco Tullio Giordana!).

Dei due, sicuramente il secondo attira la nostra empatia per la follia della situazione che si trova a vivere. Ma questo non rende il film più leggero, anzi! Piuttosto, ci fa riflettere, fotogramma dopo fotogramma, su un tema si cui si discute ANCORA troppo poco: il fatto che ANCHE un uomo può diventare vittima di abusi, altroché!

E non sottovalutate il titolo: riflettete su quell’aggettivo indefinito, che nel sintagma che crea pesa come un macigno!

Prossimo step: leggere il romanzo da cui il film è tratto:

romanzo ALTRI PADRI

 

 

 

Altri padriultima modifica: 2024-06-12T13:03:38+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.