Lei mi parla ancora


“Siamo sposati da 65 anni…”

Screenshot_20220515_012803

Avete presente quando non avete idea di cosa vedere per una serata rilassante? Questo era il mio stato qualche sera fa…

Per questo ho scelto di vedere questo film che, data la presenza di Renato Pozzetto, mi dava l’idea di essere soft e poco impegnativo. E invece no, perché vi ho scoperto un bel film di riflessione personale ed esistenziale, come doveva farmi arguire il nome del regista, il maestro Pupi Avati.

In effetti, “Lei mi parla ancora” è presentato come film drammatico, del 2021. Renato Pozzetto, Fabrizio Gifuni,  Chiara Caselli, Stefania Sandrelli, Gioele Dix, Alessandro Haber, Isabella Ragonese, Serena Grandi nel grande cast d’eccezione.

Un anziano farmacista (Pozzetto) rimane vedovo dopo sessantacinque anni di matrimonio. I ricordi della sua storia con la moglie (Sandrelli) riaffiorano in lui con lucidità e ricchi di dettagli. La figlia dell’uomo (Caselli), una nota editrice, decide di assumere uno scrittore (Gifuni) affinché scriva un romanzo sulla vita dei genitori basandosi sui ricordi del padre. Tra i due, così sconosciuti e così diversi, dopo un inizio conoscenza burrascoso, nasce un’amicizia grande e forte.

Tratto da un libro omonimo, scritto a 95 anni da Giuseppe Sgarbi, che ha realmente vissuto questa vicenda.

In una parola, toccante.

(dati essenziali della trama tratto dalla pagine relativa di Wikipedia)

Lei mi parla ancoraultima modifica: 2022-05-16T00:51:33+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo