The place

Perché  tu chiedi cose tutte così orrende? 

-Perché c’è chi è disposto a farle…

IMG_1962

“The Place” è un film del 2017 co-scritto e diretto da Paolo Genovese.

Il film è un adattamento cinematografico della serie televisiva statunitense “The Booth at the End” ed è interpretato da un cast corale (e aggiungerei spettacolare…) che comprende Marco Giallini, Alessandro Borghi, Sabrina Ferilli, Giulia Lazzarini, Vinicio Marchioni, Valerio Mastandrea, Silvio Muccino, Rocco Papaleo, Vittoria Puccini ed Alba Rohrwacher.

“È un po’ che se ne sta qui tutto il giorno. Che lavoro fa?”: così comincia il primo dialogo tra Mastandrea e Ferilli, che prova ad “inquadrare” quello strano personaggio che è il protagonista, un misterioso uomo che  siede sempre allo stesso tavolo di un ristorante, pronto a esaudire i più grandi desideri di otto visitatori. Questi, in cambio, devono svolgere un compito. Nessun compito tra quelli che l’uomo assegna è impossibile da realizzare, ma tutte le sue richieste implicano di andare contro tutti i principi etici e morali. Qualcuno prova a chiedergli di cambiargli il compito, ma la risposta è sempre un decisissimo “No!”. Altri provano a chiedergli se possono farsi aiutare da qualcun altro. Ai più fortunati può capitare anche di sentirsi chiedere se vogliono fare “un nuovo accordo”.

Lui ascolta. Ascolta sempre. E scrive, prende appunti su un enorme quaderno che tiene sul tavolino.

Un film tutto da interno, tutto svolto in uno scenario unico, quello che vedete qui sotto. Geniale anche per questo…

IMG_0790

La domanda è: chi pensate che sia l’uomo misterioso?

(Dati essenziali della trama tratti da wikipedia.org)

The placeultima modifica: 2021-08-09T00:33:01+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *