Canzone del bambino nel vento

Musica in piccole,

per la riflessione del giorno:

AUSCHWITZ

AUSCHWITZ

 

Canzone del bambino nel vento (Auschwitz)

Son morto che ero bambino,

son morto con altri cento,

passato per un camino

ed ora sono nel vento.

 

Ad Auschwitz c’era la neve

e il fumo saliva lento.

Nei campi tante persone

che ora sono nel vento.

 

Nel vento tante persone

ma solo un gran silenzio:

è strano, non ho imparato

a sorridere qui nel vento.

 

No, io non credo

che l’uomo potrà imparare

a vivere senza ammazzare

e che il vento mai si poserà.

E che il vento mai si poserà.

 

Ancora tuona il cannone,

ancora non è contenta

di sangue la belva umana;

e ancora ci porta il vento.

E ancora ci porta il vento.

 

Ancora tuona il cannone,

ancora non è contento.

saremo sempre a milioni

in polvere qui nel vento.

(FRANCESCO GUCCINI)

 

 

 (immagine tratta da www.pinterest.it)

Canzone del bambino nel ventoultima modifica: 2021-04-30T00:11:55+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *