Il grande sogno

“La rivoluzione è un grande sogno, però poi ci si risveglia…”

IMG_1947

“Il grande sogno” è un film del 2009 diretto da Michele Placido con Jasmine Trinca, Luca Argentero, Riccardo Scamarcio, Laura Morante, Massimo Popolizio, Ottavia Piccolo, Silvio Orlando e Giulia Michelini. Il film rievoca le storie di studenti borghesi in lotta con la società capitalista e il sistema di studi e di giovani lavoratori di estrazione proletaria con sullo sfondo i tragici eventi del Vietnam.

Roma, fine anni Sessanta. Nel periodo che vide la nascita del Sessantotto, si intrecciano le vicende di Nicola (Scamarcio),  un giovane poliziotto pugliese appassionato di recitazione, di Laura (Trinca),  una studentessa romana di buona famiglia e di estrazione cattolica che prende parte alla contestazione ed alle marce per la pace, e di Libero (Argentero), un carismatico studente torinese, figlio di un’operaia della FIAT.
Il personaggio di Nicola è ispirato alla gioventù di Michele Placido, che si trasferì a Roma dalla Puglia (Ascoli Satriano) per diventare attore e che, per guadagnarsi da vivere, entrò nel corpo della Polizia prima di frequentare l’Accademia di arte drammatica. Placido partecipò da poliziotto agli scontri di Valle Giulia.

Le riprese sono iniziate il 9 giugno 2008 a Roma e nel Salento. E che emozione rivedere il piazzale d’entrata dell’università La Sapienza, per quanto sia contestualizzata nel 1968 e in odore di occupazione!

Un film alla Placido, in tutti i sensi! Trasuda energia, determinazione, opposizione, rivolta, ma anche alta professionalità: il cast d’eccezione si presenta da solo! Angoscianti le scene dell’occupazione, della manifestazione e della rappresaglia della polizia, alternate al bianco e nero, che rende meglio la tragicità dei momenti…

Grande Placido!

(dati essenziali della trama tratti da wikipedia.org)

Il grande sognoultima modifica: 2021-04-19T00:35:22+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *