La befana vien di notte


IMG_0716

E dai! Un minimo di consecutio!

RICORDO QUANDO USCÌ IL FILM AL CINEMA DUE ANNI FA:  PASSAVO DAVANTI A QUEL CARTELLONE PUBBLICITARIO TUTTI I SANTI GIORNI E MI DICEVO: “Devo trovare il tempo di andare a vederli al cinema…”. Non ci sono riuscita, quindi aspettavo da tempo questa prima visione televisiva…

“La befana vien di notte” è un film del 2018 di genere Commedia/Fantastico, diretto da Michele Soavi, con Paola Cortellesi, Stefano Fresi, Fausto Maria Sciarappa, Clòe Romagnoli, Diego Delpiano, Giovanni Calcagno.

Comincio col dire che più vedo film con Stefano Fresi, più me ne innamoro! Me lo ricordo nelle sue prime comparsate televisive nella serie “RIS Delitti imperfetti”: era quello che sul lavoro sgranocchiava sempre un sedano: già allora (parliamo del 2007) era bravissimo: ironico, simpatico, arguto, un attore che “buca lo schermo”, come si suol dire… Mi è venuta la curiosità di leggere qualcosa della sua biografia.

Nato a Roma il 16 luglio 1974, lascia gli studi di Lettere per lavorare all’età di ventitré anni. Parallelamente, comincia ad avvicinarsi al teatro, attraverso la musica. È infatti un compositore, un cantante e un musicista. Insieme a sua sorella, Emanuela Fresi, e a Toni Fornari forma il trio comico-musicale “Favete Linguis” (in cui resta traccia dei suoi studi umanistici, pur se interrotti). Nel 2004 entra nel cast di “Un medico in famiglia”. Con la sua performance nello spettacolo “I tre moschettieri” di Attilio Corsini, attira l’attenzione di Michele Placido, che gli chiede di interpretare il Secco nel film drammatico “Romanzo criminale” (2005). Da quel momento in poi, la sua consacrazione nel mondo del cinema. Non ci credete? Provate a cercare la sua filmografia dal 2005 al 2020 e noterete quanto ha lavorato!!! Non contento di questa attività sul grande schermo, si dedica da tempo anche al doppiaggio (ha prestato la propria voce a Pumbaa nel film Disney “Il re leone”) e ad altro (ad esempio è sua la scrittura del jingle della Rai in onda dal 2010). Non male davvero! Mitico Fresi!

Ma per tornare al film… Una bella interpretazione di Stefano Fresi, nei panni di Mr Johnny, che cerca di togliere l’esclusiva della consegna dei regali ai bambini alla “vecchiaccia”, colpevole di averlo fatto soffrire da bambino, ma grandissima interpretazione anche della poliedrica Paola Caortellesi, maestra Paola di giorno e Befana di notte, salvata da una morte cruenta ma proprio per questo costretta a vestire i panni della vecchietta con la scopa volante per tutta la vita. Con tutte le rinunce correlate, ad esempio l’amore…

Stefano Fresi e Paola Cortellesi  in una scena del film

Stefano Fresi e Paola Cortellesi in una scena del film

 

(Dati del film e immagini tratte da wikipedia.org)

 

E ora… tutti ad aspettare la vecchietta che vien di notte con le scarpe tutte rotte!

A proposito di questo, la filastrocca della Befana che conosco io da sempre (anche complice mia suocera…) è la seguente:

La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte.
È vestita alla romana.

Viva, viva la Befana!

Date, tuttavia, un’occhiata al sito seguente e scoprirete che ne esistono tante diverse!

https://www.filastrocche.it/nostalgici/natale/befana.htm

Buona Epifania a tutti!!!

La befana vien di notteultima modifica: 2021-01-06T00:03:12+01:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo