Passeggeri notturni


IMG_1859

 

Passeggeri notturni” è una serie televisiva italiana, diretta da Riccardo Grandi, tratto dai racconti di Gianrico Carofiglio contenuti nelle raccolte dell’omonimo romanzo e in “Non esiste saggezza”.

Una stagione, 10 episodi. Ognuno di meno di 15 minuti.  Coinvolgente come tutte le serie, magnetica come una calamita. La brevità degli episodi si presta ad una visione “tutta d’un fiato”, che dà ragione della trama coinvolgente e stimolante.

Confesso di essere molto di parte, dato che adoro il bravissimo Claudio Gioè da quando recitò ne “I cento passi” (e me lo ricordo proprio nella scena in cui prende il microfono della radio Aut -aut del suo amico Peppino Impastato, per gridare al mondo il suo dolore…) e ne “La meglio gioventù” (bravissimo interprete di un operaio licenziato e mitico esecutore dello stacchetto “Anatomiaaaaaa” che tutti ricorderete…).

In questa serie Gioè è Enrico, un dj radiofonico che conduce una vita divisa tra Bari, dove abita, e Milano, dove vive sua figlia Matilde. Un giorno, proprio tornando dalla città lombarda, incontra Valeria, una donna che nasconde un segreto.
Ogni sera, gli ascoltatori di RadioFuturo si sintonizzano per seguire la sua trasmissione di grande successo: con la sua voce avvolgente e il suo carisma irresistibile, Enrico intrattiene il suo pubblico per due ore, raccogliendo le storie di chi telefona in diretta, e scegliendo di volta in volta le canzoni più appropriate per accompagnare i racconti.

Preziosi co-protagonisti della serie Nicole Grimaudo, con la sua dolce intensità recitativa, e Gianmarco Tognazzi, che non ha bisogno di presentazioni. Ma non ci sono solo loro! Altri noti attori del piccolo e grande schermo si alternano nei dieci  episodi, in cui seguiamo un ricercato fil rouge che ci condurrà ben presto ad un finale davvero inatteso…

Quindi… prossimo acquisto: il libro omonimo di Gianrico Carofiglio. Sicuro! 😉

IMG_1858

Passeggeri notturniultima modifica: 2020-12-13T22:37:42+01:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo