GIOVANNI FALCONE.  Le idee restano

   “In che mondo sei costretta a vivere, bambina mia” (introduzione) “Se oggi sono tante le scuole, le vie, le piazze che in tutta Italia tengono vivo il ricordo di Falcone, se in tante classi si studia il suo lavoro, … Continua a leggere