La ricompensa del gatto

AFCAE82A-8B64-4125-B23F-CC00B4A38A4D-924-0000014DD41C7E6BLa ricompensa del gatto (猫の恩返し Neko no ongaeshi), conosciuto anche con il titolo internazionale The Cat Returns, è un film d’animazione giapponese del 2002, diretto da Hiroyuki Morita e prodotto dallo Studio Ghibli. Si può considerare uno spin-off del film I sospiri del mio cuore, in cui comparivano in ruoli minori due protagonisti della storia (il gatto BARON e il gattone MUTA, che gli intenditori riconoscono da subito!).

La storia ha dell’orginale più per l’ambientazione che per la trama in sé. La protagonista Haru, una ragazzina che frequenta le scuole superiori, un giorno per strada salva un gatto che sta per essere investito da un camion. Scopre poi che quel gatto è nientemeno che il principe dei gatti e suo padre il re, immensamente grato del bel gesto, si mette in testa di ricompensarla facendole sposare il suo giovane figlio. Ovviamente la ragazza non ne vuole sapere di sposare un gatto, ma non c’è nulla da fare: viene rapita e portata nel Regno dei gatti per le nozze (dove, peraltro, viene in seguito trasformata in una gattina antropomorfa). Fortunatamente Baron e Muta riescono a salvarla da quel matrimonio e a riportarla a casa, anche perché il giovane principe dei gatti  all’insaputa del genitore si era già fidanzato con una bella gattina (che poi risulterà essere quella che Haru aveva sfamato tanto tempo prima…).

Le recensioni sul web non ne parlano male, anzi…  Ma se dovessi dire che mi ha colpito mentirei: nessun problema, tuttavia, a definirlo un film piacevole e soft. Per qualche ora di intrattenimento “leggero”.

(Dati essenziali e immagine del film tratti da wikipedia.org)
La ricompensa del gattoultima modifica: 2020-05-28T21:29:18+02:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo