Archivi giornalieri: 12 ottobre 2018


Giorno di Colombo

Il Giorno di Colombo (Columbus Day in inglese) è una ricorrenza celebrata in molti Paesi delle Americhe, per commemorare il giorno dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo il 12 ottobre 1492.

Gli italoamericani sentono molto questa festività e sono particolarmente orgogliosi del fatto che sia stato Cristoforo Colombo, un navigatore italiano, il primo europeo a scoprire il continente americano. Negli Stati Uniti il Giorno di Colombo le banche, uffici postali e uffici federali sono chiusi, così come gli uffici dell’ambasciata italiana a Washington D.C. e tutti i vari consolati italiani che si trovano nel Paese. L’Empire State Building di New York da vari anni usa accendere le sue luci, riproducendo così il tricolore italiano.

In America Latina (ed in alcune comunità latinoamericane negli USA) il giorno dell’arrivo di Colombo nel continente viene celebrato con il nome di Dia de la Raza o Dia de la Hispanidad (letteralmente “Il Giorno della Razza”) e si commemora il primo incontro tra gli Europei e i nativi americani.

Intendiamoci: non furono tutte rose e fiori… Infatti negli ultimi anni sono state mosse diverse critiche a tale ricorrenza (in particolare negli Stati Uniti), legate al fatto che l’arrivo di Colombo nel nuovo continente avrebbe dato inizio allo sterminio delle popolazioni indigene. Alcune città hanno infatti annullato la festività, talvolta sostituita con una giornata per commemorare, appunto, le popolazioni indigene.

Perché l’espressione “scoperta dell’America” nasconde il lato brutale e devastante di qualsiasi forma di colonialismo!

Latineloqui69

 

liberamente tratto da wikipedia, l’enciclopedia libera