Quando

quando

Nuovo romanzo di Walter Veltroni.

Ancora una volta protagonista di sfondo la Storia, con le vicende politiche del nostro Paese.

La trama gira intorno ad un risveglio che ha del miracoloso: un uomo si risveglia all’improvviso dopo trent’anni di lungo coma e si ritrova catapultato in una società che non può conoscere: non esistono più le famiglie degli anni Ottanta, non esistono più i partiti politici per cui si entusiasmava, non esistono più i suoi cari (o almeno non tutti…), non eistono più gli strumenti che era abituato ad usare, in primis il telefono.

Guidato dalla suora che si è occupato di lui in tutti quegli anni di “sonno”, da una psicologa e soprattutto dal figlio di lei, adolescente nativo digitale, prende pian piano contatto con Internet, il cellulare, la Play station, i pagamenti online e tutto ciò che a noi uomini del terzo millennio sembra tanto “normale”.

Commovente, anche per l’inattesa conclusione.

Al lettore il compito di scoprire il motivo dell’originale titolo (un avverbio interrogativo, una congiunzione temporale?)…

Ancora una volta, bravo Veltroni.

Da non perdere.

 

Latineloqui69

 

Quandoultima modifica: 2018-01-13T18:23:00+01:00da latineloqui69
Reposta per primo quest’articolo